biscotti di natale lebkuchen

Biscotti di Natale lebkuchen e il fumetto “Love is..”

L’altro giorno quando ho iniziato questo post senza neanche pensare ho scritto subito il titolo Natale è…

biscotti di natale lebkuchen

Poi ho chiuso e, come faccio spesso, sono tornata qualche giorno dopo per vedere a che punto ero rimasta. Solo allora ho notato che senza accorgermene ho utilizzato una formula espressiva che mi segue da molti anni e che era dentro di me, nascosta solo nella memoria.

Era il lontano ’91/’92 – beh forse era il ’93– e sulle copertine dei miei quaderni c’era disegnato un bambinetto moro dagli occhi grandi che stringe una bambinetta morbidosa, bionda e lentigginosa. Spesso nudi ma mai volgari, intorno a loro c’era sempre la scritta Love is …….

Quanto me li ricordo bene! 

Forse lui assomigliava ad uno dei miei primi amori, Giovanni, con occhi grandi neri e capelli arruffati.

Voi ve li ricordate i fumetti di Love is…??

Erano le strisce di Kim Casali. Non ho resistito e, riconosciuta l’origine del titolo di questo post, l’impulso è stato quello di rivederli subito. Ho digitato su google immagini love is … e me ne sono riempita gli occhi! Non solo. Ho scoperto una storia, quella della Casali e del suo fumetto, estremamente bella e terribilmente romantica. Il soggetto di queste strisce nasce come “messaggio” lasciato per suo ragazzo (che poi negli anni diventa suo marito, Roberto). Messaggini tipo i post it in cui lei si ritrae, così come la conosciamo nel fumetto, e in cui cerca di esprimergli le sue emozioni, dove a parole non riesce.
Lo trovano entrambi divertente e lei continua per un po’ finchè lui le suggerisce di provare qualcosa di più. E’ così che lei aggiungerà un bambino moro e Love is…

Siamo negli anni ’70 e ottiene un gran successo (io l’ho conosciuta solo nei ’90 però!) peccato che suo marito si ammala di cancro. Le cose cambiano e pare che decise di affidare il fumetto ad un artista per dedicarsi completamente al marito che morirà in 4 anni.

Circa 6 mesi dopo la sua morte avrà il suo 4° o 5° figlio…seme congelato all’inizio della malattia. Che donna e che forza…Ci pensate è il 1976 e lei ha una gravidanza in vitro … wow, un’azione progressista e per molti scandalosa. Si attira polemiche da tutti i lati ma lei dirà che la loro scelta era stata spinta dall’amore.
Una donna che è tutta una scoperta 🙂

Io non so se riesco a dire quale sia la mia preferita o quale tra queste, prese ad esempio, ha un senso anche per la mia visione dell’Amore è….

Forse – forse la prima, qui sotto, ma in generale mi divertono e mi piacciono tutte ….


Fosse così semplice 😉 certo la sua storia è di ispirazione per tutti noi. A lei e alla sua vita che ci ha regalato love is… che riesce sempre a strapparmi un sorriso dedico questi biscotti di Natale Lebkuchen e un po’ romantici. Infatti, sarà il periodo natalizio, sarà la forma e il sapore di questi biscotti direi che si aggiudicano il titolo di biscotto di Natale è… finalmente!

La ricetta, di origine tedesca, non è standard e molti li ricoprono di frutta secca, mandorle o altro io mi sono tenuta sul semplice, spezie e cioccolato. Di questi ultimi però non ho le foto purtroppo, finiti subito.

biscotti di natale lebkuchenRicetta per i biscotti di Natale Lebkuchen (biscotti alle spezie)

La ricetta è stata presa da Casamia di Dicembre

4 placche da forno di biscotti

  • 300 g di farina macinata a pietra
  • 180 g di Zucchero integrale di canna
  • 100 g di burro
  • 100 g di mandorle e noci spezzettate
  • 1 Uovo da allevamento all’aperto
  • 180 g di miele
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 Cucchiaio raso di spezie miste tra (cannella in polvere, chiodi di garofano, noce moscata)
  • 1 Cucchiaino di bicarbonato o di lievito per dolci
  • Sale

Procedimento

1. Dividere l’uovo, bianco e rosso, e montare a neve il bianco.

2. Sciogliere il miele, con il burro, lo zucchero. Lasciare raffreddare. Quando freddo aggiungere il rosso dell’uovo, un pizzico di sale, le spezie la vanillina, il limone grattugiato.

3. Aggiungere con il cucchiaio di legno il bianco d’uovo montato a neve. Dal basso verso l’alto..Aggiungere poi le mandorle e noci tritate.

4. Mescolare e setacciare la farina con il lievito (o bicarbonato). Incorporarla bene al nostro impasto.

5. Formare una palla (in caso aiutarsi con un po’ di farina) coprirla con la pellicola e mettere o in congelatore e tirare fuori quando si intende fare i biscotti (almeno 3 ore in frigo per scongelare) oppure mettere in frigo per una notte. Questo passaggio è necessario per ottenere il massimo dalle spezie e per lavorare meglio l’impasto.

6. Quando si vogliono cuocere i biscotti, tirare la pasta alta 1cm tra due fogli di carta da forno, anche leggermente infarinati. E’ una pasta difficile da lavorare se non fredda. Aiutatevi con farina e carta da forno!!
Fate le vostre formine e cuocete per a 170° sul piano alto altrimenti bruciano. Quando i bordi cominciano a scurire i biscotti sono pronti!!


Sarà anche che -come dice quella lì– “Oh .. I am not looking for a million things just.. that one perfect thing: love…that’s the one”

English version

The other day when I started this post I wrote right without even thinking its title Christmas is …

Then I closed and, as I often do, I was back few days later to continue writing this post. Only then I noticed that without even realizing it I used an expression that follows me for many years and that was inside me, lost in memory.

It was back in ’91 / ’92 – well, maybe it was ’93 – and on the covers of my school notebooks there was a little brown eyed boy clutching a big fluffy, blonde and freckled little girl.
Around them written Love is …
I remember them very well!  It may be because he looked like one of my first love in primary school, Giovanni, with his brown eyes and soft curly hair.  

Do You remember those comics from Love is …??
They are the comic strips of Kim Casali. I could not resist, and once recognized the origin of my thoughts leading this post, the impulse has been to see them again and soon. So, I typed on google images … love is and there they were !!
I have also discovered a story, the one of Kim Casali and her comic strips, romantic and terribly pretty.
Did you know the subject of these strips has its origin in a “short message” she left for her boyfriend (who later becomes her husband, Robert)?? In which she portrayed herself, as we know the blonde little girl, and she expressed her emotions, whenever words could not work.  She continued for a while ‘til his boyfriend suggested trying something more. It ‘s how she will add a portray of him and Love is … was definitely born!!!
We are in the 70s and she gets a great success but shame her husband was ill with cancer. Things changed and she decided to devote entirely to her husband that will die in 4 years.
Approximately 6 months after his death she had his 4th or 5th child, using his stored frozen sperm. What a brave woman … It was 1976 and she had a pregnancy in vitro … wow,  a progressive action and for many very scandalous. It draws controversy from all sides regarding the baby’s rights of inheritance, but she will always say that their choice was driven by love.
I can’t say which is my favorite…. Maybe – maybe the first, but in general I enjoy and I like them all ….
She and her life that has given us love is … always manage to tear a smile to her I want to dedicate these Lebkuchen Cookies.

 Christmas is … Lebkuchen cookies finally!

The recipe, of German origin, is not standard and sometimes these cookies are covered with dried fruit, almonds. I have kept it simple.

Lebkuchen Cookies Recipe

40-50 cookies

300 g All purpose flour
180 g of Raw sugar
100 g of Butter
100 g of Almonds and chopped Walnuts
1 Large Egg
180 g Honey
5 g of Vanilla extract
1 tbsp of allspice (cinnamon, cloves, nutmeg )
1 teaspoon of baking soda or baking powder
Lemon Zest
Salt 

1. Divide the egg white and beat until stiff and fit.
2. Melt the honey, butter and sugar together. Let it cools and then add the egg yolk, a pinch of salt, spices, vanilla extract, lemon zest.
3. Add with the wooden spoon the egg white slowly and from bottom to top .. Then add the almonds and chopped walnuts.
4. Mix and sift flour with baking powder (or baking soda). Incorporate to our dough.
5. Shape into a ball (with a little help of extra flour), cover with plastic wrap and place or in the freezer and pull out when you want to bake cookies (at least 3 hours in the refrigerator to thaw) or even better for one night . This step is necessary to get the most from spices and the dough to work better.
6. When you want to bake cookies, roll the dough between two sheets baking paper. It ‘s a difiicult  dough to work if not cold.  Make your molds and bake for 15 minutes at 170 degrees on the top floor otherwise you would burn the cookies.
When the edges begin to darken the cookies are ready!

Like that woman says – “Oh .. I am not looking for a million things .. just That One Perfect Thing: Love … that’s the one ”

Bon appetit!

8 comments on “Biscotti di Natale lebkuchen e il fumetto “Love is..”

  1. Auguri profumati di spezie e cannella,per un sereno natale!
    ciao loredana

  2. @Loredana ma ciaoooo auguri di buon Natale anche a te!! 😉

  3. una bella atmosfera, mi piace.
    Auguri di Buone Feste 🙂

  4. Wowww, adoro i tuoi post perchè mi costringono a pensare, non sei mai banale e non sempre riesco a lasciarti un messaggio perchè non sempre ho il cuore aperto per riuscire ad elaborare le emozioni oggi sì, oggi ci sono, incazzusa ma ci sono :).
    Anch’io guardavo queste vignette ma fino a che non ho cercato su google non mi è venuta in mente l’immagine, avevo letto anche della storia, tenera dall’inizio alla fine!Ti auguro di passare delle buone feste e di avere un 2012 sereno! un abbraccio

  5. @Sandra: Grazie mille e auguri di un sereno natale anche a te!

    @Lia; sono contenta che tu ci sai Lia a presto. Auguro un sereno Natale anche a te 😉

  6. Che delizia questi dolcetti speziati!Auguroni di un sereno Natale! Ciao

  7. @Molly Buon Natale anche a te !!

  8. Pingback: Zeppole, biscotti e tanto Natale: holidays recipes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php