propositi anno nuovo bilancio

Resolutions 2013 part two – bilancio di 1/2 anno

In principio erano 20. 
Si è appena concluso Giugno, sesto mese dell’anno, e vediamo dove siamo.

 

Le somme, ovviamente, le tirerò meglio verso fine anno.
Ma dato l’impegno messo per formularle mi sembra giusto fare una sorta di “valutazione in itinere” del loro andamento. Bella idea quella dei propositi. Chi dice tre, chi dice sette, chi dice che bisogna averne.
Io dico che le mete, gli obiettivi mi hanno sempre stimolato in positivo.
E che la creatività, nel formularli e nel sostituirli poi, non mi è mai mancata.

Erano 20 i miei propositi 2013.
Si, tanta roba.. e rileggendoli mi faccio qualche risata e rinfresco la memoria, laddove la pigrizia ha preso il sopravvento.

Ma facciamo il punto..

i (20) Propositi del 2013

  1. Leggere di più: che significa andare a letto prima almeno 2 volte a settimana e avere il tempo per leggere qualche bel libro in quelle serate.  E qui non iniziamo proprio bene, diciamo che in media mi sarà riuscito una volta ogni 10gg. 
  2. Disegnare di più sul mio piccolo carnet di acquerelli. Zero assoluto… avete presente che non lo apro da 6 mesi ?? 
  3. Imparare a cucinare le carni complesse come il filetto, roastbeaf, agnello etc. e scriverne qui. Si, qualcosa, coniglio, pollo ripieno, ossobuco, niente filetto e rostbeaf che le finanze non lo hanno permesso. Mi rifarò bene nel secondo semestre 🙂 
  4. Scrivere più post che non siano dolci/biscotti o desserts. Qui qui e qui mi sono attenuta al proposito.  Sicuramente ne mangio meno anche per via della dieta che seguo. 
  5. Ricominciare ad andare in piscina. Seeeeeee, un’altra domanda please !
  6. Fare più meditazione e ascoltare di più i bisogni/segnali del mio corpo. Preso!! Un po’ meno con la meditazione ma sicuramente molto con la chiropratica, l’alimentazione e la gestione dello stress o semplicemente con l’ascolto del mio corpo. 
  7. Comportarmi nel modo in cui vorrei sentirmi. Mm, si e no.. il problema è che vorrei sentirmi sempre come Audry Hepburn in “Colazione da Tiffany”, un po’ svampita, un po’ romantica, un po’ naif.
  8. Progredire su almeno 1 o 2 obiettivi lavorativi/universitari. Ci siamo quasi vicini al progesso.. molto meglio di quello che mi aspettassi se non fosse che ci sono delle cose (tipo la crisi economica mondiale) su cui io non le forze di intervenire e che se il mio dipartimento resta senza fondi.. non è a me di poterlo risolvere da sola.
  9. Vestirmi felice ! Con tutti quei panni/scarpe che tengo lì per le “occasioni” quali poi ? meglio usarli e basta! YESSSS I am in! ci sto provando.
  10. Uscire di più con la mia macchina fotografica (almeno 1 al mese) e publicare qui i progressi. Ops questo lo avevo rimosso!
  11. Parlare più francese. Ehm.. che?
  12. Essere un cittadino responsabile e sostenere di più le questioni femminili. Ho fatto la differenziata, coltivato l’orto, ho preso spesso la bici, supportato delle cause che mi sembravano buone.. e ho in mente un progetto per il prossimo inverno che coinvolge le donne, la cucina e la convivenza in città.
  13. Chiamare mia madre e mia sorella di più ed essere piu gentile con loro. Ogni tanto, ci riesco. Li ho anche coinvolti un alcuni cambiamenti della mia vita… 
  14. Dedicarmi di più alla panificazione e al mio lievito madre. Si per esempio nei  panini al Kamut e domani prometto che rinfresco il lievito madre!
  15. Ripulire e rinnovare un po’ il mio monolocale a Milano nel modo più economico possibile (chiedendo aiuto agli amici!) Ripulito si, lasciato pure !
  16. Prendere qualche rischio in più e godere dei risultati positivi/negativi che siano. Qualcuno l’ho preso e lo sto prendendo…
  17. Ricominciare a viaggiare senza essere spaventata. Poche le occasioni ancora.
  18. Trascorrere piu tempo con la mia famiglia. Si, Pasqua, Maggio e poi l’estate.. brava figlia io 🙂 tanto telefono e skype (vedi punto 10). 
  19. Decidersi verso metà anno su delle questioni importanti. Nel giro di qualche settimana a fine giugno ho preso ben due decisioni “big” riguardo la casa e la vita . Poi adesso una sulla vita lavorativa importantissimissima…è alle porte.
  20. Pensare di più ad una gravidanza e a un figlio. Okkey, ne riparliamo più avanti magari.
Vi lascio alla vostra settimana e alle riflessioni sui vostri propositi del 2013 … a che punto siete?
Torre Canneto Beach 2013

 

Enjoy your week!
❤❤❤

6 comments on “Resolutions 2013 part two – bilancio di 1/2 anno

  1. Tendenzialmente miei buoni propositi cadono nel dimenticatoio il giorno dopo averli pensati…quindi,no, non ci sono per niente.
    Ma ci riprovo, ogni volta e piano, piano metto tasselli, propositi di quache anno fa, che inconsciamente sapevo mancavano all’appello 🙂
    Brava tu!

    • i propositi mi sembra che servano un po’ per tenerti “attivo” e nelle fasi di crescita e raggiungimento degli obiettivi.. tu ne hai raggiunti di importantissimi mi sembra quindi continua pure così 🙂

  2. Sei più avanti di me, non riesco a metter giù nemmeno i propositi…come continua la tua dieta? IO sto pensando come e quando scrivere un post per spiegare l’acido /base degli alimenti…colpa tua sappilo :).

    • la dieta prosegue, con alti e bassi perche non riesco proprio ad essere rigidissima.. xo’ mi sto impegnando al max! Io non vedo l’ora di leggerlo un post sul acido/base degli alimenti è questo quello che si deve leggere in giro di ricette di pasta di zucchero è pieno il mondo ! vogliamo la verità 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php