quiche lorraine con ricotta

Quiche Lorraine con ricotta ricetta semplice

quiche lorraine con ricottaLe torte salate non sono una cosa che faccio anche io ogni tanto. Per principio ritengo che sia un po’ come l’anti-cucina, un escamotage per sbrigarsi, svuotare il frigo e, a me, in cucina piace andare lentamente. Riconosco però la loro praticità e la loro bontà quando sono ben fatte.

Questa quiche Lorraine con ricotta ha avuto un duplice scopo.

Il primo: era la riserva in caso di ospiti in più e in caso il cibo, all’ultima cena che ho preparato, non fosse stato sufficiente per tutti. Il secondo: era che il giorno dopo sarebbe stata un pranzo e cena degnissimi e senza sforzo. Quando preparo una cena-festicciola con più di 6 persone di solito passo almeno una giornata in cucina e il giorno dopo non ho mai nessuna voglia di cucinare. Quindi, avere qualcosa che non sarebbero stati gli avanzi del giorno prima mi avrebbe in qualche modo salvata dal dover pensare e cucinare ancora.
La cosa si è quindi rivelata molto fica! La sera della festiocciola non è servita perché c’era cibo in abbondanza e il giorno dopo in realtà siamo stati fuori. Questo ha fatto si che la quiche Lorraine, che è la ricetta che vi propongo oggi è stato in frigo 24h ad attendere di essere assaggiata. Con mia felice sorpresa la domenica a pranzo l’ho tirata fuori dal frigo, tagliata e riscaldata un pochino ed era ottima. Forse le 24 in frigo hanno permesso ai sapori di legarsi bene e vi assicuro che era veramente buona!

Ricetta Quiche Lorraine con ricotta

  • 200 g di Ricotta di Capra fresca
  • 3 tuorli
  • 80 g di bianco d’uovo circa
  • 1/2 Bicchiere di latte (opzionale, io non l’ho messo)
  • 1/2 tazza di scamorza affumicata tagliata in pezzetti
  • qualche fetta di speck affumicato per la copertura
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rotondo pronto oppure della pasta brisée fatta in casa
  • Sale e pepe q.b.

quiche lorraine con ricotta

Procedimento

1. Mescolare la ricotta con le uova e i bianchi d’uovo. Aggiungere il sale e il pepe.

2. Stendere la pasta in una teglia, io ho usato una teglia da 24 cm, su un foglio di carta da forno. La pasta sfoglia è già unta di per sé aggiungere burro o olio alla teglia è una roba che potete saltare usando la carta da forno. Avrei potuto usare una teglia più grande ma mi piace che la torta abbia un certo spessore e che quando ripiego la pasta sui bordi ce ne sia a sufficienza per fare un bel bordo alto e croccante.

3. Versare il composto di uova e ricotta, aggiungere i pezzetti di formaggio in modo sparso e irregolare. Coprire con le fette di speck e adesso ripiegare il bordo della pasta sfoglia sulla torta. Cercare di ripiegarlo in modo da creare un bordo bello alto e anche decorativo.

4. Io non spennello mai queste torte con l’uovo battuto. Sono già cariche così e diventerà comunque dorata con il calore del forno. Infornatela per a 180 gradi.

5. Fare la prova stecchino dopo i primi 25 minuti. Se lo stecchino esce asciutto allora non c’è motivo di tenerla ancora in forno. Diventerebbe inutilmente secca e troppo asciutta.

2 comments on “Quiche Lorraine con ricotta ricetta semplice

  1. Per il solo fatto che la quiche per me è la Francia al 100% come le crepes e la zuppa di cipolla gratinata, questa ricetta è speciale e si può fare con millemila abbinamenti… 🙂

    • Sai che non ho mai mangiato la zuppa di cipolla gratinata? Ho sempre il terrore che mi lasci un alito pessimo.. devo provare! Grazie cara !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php