Ricetta pasta al grano saraceno e pesto al radicchio

Ricetta pasta vegan al grano saraceno e pesto al radicchio

Oggi vi lascio una ricetta molto facile da preparare, con il radicchio. Si tratta di un piatto di pizzoccheri, una ricetta pasta vegan al grano saraceno. 

Per coloro che non la conoscono bene come pasta, come me che l’ho assaggiata pochi anni fa per la prima volta, stiamo parlando di un piatto di pasta tipico della Valtellina e diffuso in tutta la zona del nord e nord est Italia – dove la farina di grano saraceno è molto usata. Si tratta di una pasta a base di farina di grano saraceno (2/3) e acqua. Tradizionalmente, i pizzoccheri si preparano in teglia, con patate, formaggio e verza. E ho sempre e solo visto questa versione in giro. Ecco mi sembrava un po’ limitante. Per cui mi sono armata di un paio di ingredienti e ho provato a farne un succulento primo piatto adatto anche a chi segue una dieta vegana. Non di meno ha un basso contenuto di glutine perché la farina principale è di saraceno che è gluten free. E questo mi fa stare sempre meglio rispetto a mangiare una pasta normale.

Io ho trovato questo accostamento con il pesto al radicchio altrettanto piacevole e più leggero rispetto alla preparazione dei pizzoccheri alla valtellina. In particolare ho optato per un pesto al radicchio a cui ho aggiunto anche delle nocciole.

Ricetta pasta vegan al grano saraceno e pesto al radicchio

Dosi per 2 persone

  • 1 Radicchio tondo rosso
  • 1 Abbondante Manciata di Nocciole tostate e pinoli
  • 1/2 limone spremuto
  • Olio Evo q.b.

Preparazione:

Per il pesto al radicchio, potete guardare la ricetta che ho suggerito qui su Le Niùs. Trovate una versione di pesto al radicchio cotto e una versione crudista. L’unica differenza è che in questa foto che vedete qui ho sostituito al posto delle noci, le nocciole tostate e qualche pinolo. Per la pasta invece ho usato dei pizzoccheri freschi.

  • 250 g di pizzoccheri freschi

Cuocere i pizzoccheri in acqua bollente e salata per qualche minuto o finché non vengono a galla.Per preparare in casa i pizzoccheri ricordatevi che si sua 2/3 grano saraceno e 1/3 di farina di grano duro o semola. Acqua fino a ottenere un impasto lavorabile a mano e un pizzico di sale. Lasciateli riposare mentre preparate il pesto. Poi con il mattarello tirate la sfoglia fino ad uno spessore di 2-3 millimetri dalla quale si ricavano delle fasce di 7-8 centimetri. Sovrapponetele e tagliatele nel senso della larghezza. Otterrete così delle delle tagliatelle larghe che potrete tagliare della lunghezza che preferite.Intanto preparare una padella con il pesto di radicchio e scottare i pizzoccheri in padella con il pesto e qualche cucchiaio di cottura dall’acqua dei pizzoccheri stessi. Per i più golosi: aggiungere della panna, magari senza lattosio e adatta ai vegetariani.

2320daysofdiet
Clicca qui per altre ricette a basso contenuto di farina bianca e latticini

Ricetta pasta al grano saraceno e pesto al radicchioEnjoy your week!

2 comments on “Ricetta pasta vegan al grano saraceno e pesto al radicchio

  1. I pizzoccheri sono buonissimi e la versione un po’ dark in questo periodo mi ispira quasi di più di quella classica luminosa… 😉

    • Evvero che la foto mi è venuta molto dark concordo! 🙂 Cmq io i pizzoccheri classici li ho trovati sempre un piatto troppo pesante per i miei gusti !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php