Milano da scoprire e un ristorante da provare

Delle cose che mi piace fare a Milano c’è il girare per scoprire angoli nuovi, infilarmi nelle viuzze delle aree centrali o di alcuni quartieri, come Isola, e sentirmi nuova in città. Così facendo ho scoperto un paio di meraviglie storiche dove coltivare la bellezza dell’arte e l’amore per la buona cucina.

Milano da scoprire e un ristorante da provare: Chiesta di San Maurizio

Restaurata dalla banca popolare di Milano e definita da Sgarbi la “Cappella Sistina di Milano” (Touring Club) la Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore è un luogo incantevole non molto lontano del centro. Era sede del più importante monastero femminile della città appartenente all’ordine benedettino. Mentre percorri Corso Magenta questa piccola chiesa potrebbe passare inosservata, ma se entri sei improvvisamente trasportato in un’altra dimensione. I rumori esterni del traffico si fanno improvvisamente lievi. L’odore cambia. I colori chiari e il dorato degli affreschi delle pareti ti catturano. Non contenti della bellezza della parte anteriore che ci accoglie appena entrati nella chiesa, sarete magneticamente attirati ad andare oltre, senza realmente sapere che c’è un “in fondo” un “di là” dello spazio iniziale. E qui arriva quella che per me è stata una bellissima scoperta.

L’interno della chiesa è infatti diviso da un tramezzo in due spazi di uguali dimensioni: la prima parte della chiesa è la parte pubblica e in fondo dietro al tramezzo c’è lo spazio dedicato al coro delle monache. Nel zona del coro si trovano dipinti del Bergognone, affreschi del Lomazzo e dipinti di Antonio Campi. Nella terza cappella a destra si trovano le celebri pitture di Bernardino Luini, portate a termine dai figli Aurelio e Giovan Piero Luini.

Concordo a pieno con Sgarbi… si tratta di un gran gioiello, una delle mie preferite di Milano.

@Wikipedia

Il ristorante A’Riccione

dsc_8012Una volta mi dissero ” a Milano si mangia il miglior pesce d’Italia, perché il pescato arriva fresco dal mare al grande mercato del pesce di Milano e da qui raggiunge le diverse città italiane”… se questa cosa sia vera o no non sono in grado di dirlo seriamente, di certo è che nelle mie esperienze (pur venendo da un luogo di mare) a Milano a mangiare il pesce mi sono sempre trovata bene.

Il ristorante A’Riccione si trova non molto lontano da Isola, il quartiere tra Zara e Garibaldi, in via Taramelli. Nasce a Milano come trattoria nel lontano 1926 si fa subito la fama di luogo dove poter gustare dell’ottimo pesce e diventa un locale storico della città. Il ristorante è raffinato ma conserva una atmosfera intima. La prima cosa che colpisce è il bancone del pesce fresco all’entrata. Si tratta di un ristorante con una cucina molto curata e di un certo livello qualitativo, che si può scegliere per diverse occasioni e si sarà certi di aver fatto una scelta indovinata.

Il ristorante ovunque cercherete ha delle ottime recensioni e sul proprio sito, oltre una sbirciatina alle foto del locale, é riportato un menù dettagliato che propone piatti classici, il pezzo forte, il plateau royale (il misto di pesce crudo reale) e molte altre scelte invitanti.

Buzzoole

0 comments on “Milano da scoprire e un ristorante da provare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php