Insalata di cozze e fagioli : legumi e molluschi di fine estate….

Rientrare dalle vacanze estive e riprendere qualsiasi cosa avevo lasciato lì e salutato con un sorrisetto malizioso (del genere bye-bye..) è molto faticoso per me.

Credo che quello che possa aiutare di più la ripresa, oltre un terapista eccellente, sia darsi degli obiettivi nuovi: diciamo così dei propositi per “svernare” con allegria in attesa di sbocciare la prossima primavera.

Come se fosse l’inizio di un nuovo anno (che forse in fondo lo è per chi come me si sente legata ai ritmi scolastici/univer. ) faccio progetti e immagino di perseguire quello che non ho fatto, magari per mancanza di tempo o per volontà, prima dell’estate. Qualche corso, qualche idea nuova per il lavoro (x esempio uno nuovo), corsa (cercasi compagna), delle ricette da provare e tutto quello che la fantasia mi può suggerire.. A voi non capita?  O magari avete già collaudato un antidoto per ammortizzare il rientro? suggerimenti?

E nell’attesa di sistemare le idee sulle bellezze viste in vacanza e magari raccontare su ravanello rosa pallido la Sicilia che ho incontrato e assaggiato quest’estate vi lascio qui una ricettina veloce che ancora sa’ tanto di estate, grazie alle cozze, ma che con i fagioli ci rimette un pochino in carreggiata, ricordandoci che presto staremo più freschi!

double-cozze-e-fagioli-2

Ricetta per Insalata cozze e fagioli

per 4 persone

  • 1Kg di Cozze fresche
  • 1 Confezione di Fagioli precotti borlotti
  • 3 Carote tenere e di piccole dimensioni (bio)
  • 1 mazzetto di Prezzemolo fresco
  • ½ Cipolla tritata
  • 1 spicchio d’Aglio incamiciato
  • 1 fetta di Limone (bio)
  • 1 fetta da un etto di Prosciutto Crudo
  • 2/3 bicchiere di Olio Extra vergine d’Oliva
  • 3 cucchiai di Aceto di vino
  • Sale e pepe (se vi piace)

1. Tagliare a cubetti il prosciutto e ripassarlo in padella con una piccola noce di burro (non esagerare). Aggiungere i fagioli già scolati e cuocere 5 minuti a fuoco basso. Intanto lavare le cozze in acqua salata e togliere i rametti di alghe che spesso restano attaccati.

3. In un pentolino mettere un filo d’olio e un piccolo spicchio d’aglio in camicia e una fetta di limone bella grande. Aggiungere le cozze e coprire tenendo il fuoco basso. Lasciare coperto finchè tutte le cozze non si saranno aperte. (di solito 5 minuti)
Spegnere e lasciare raffreddare e depositare (sabbia e altro sul fondo).

4. Preparare l’olio con l’aceto e una parte del prezzemolo tritato. Togliere le cozze dal pentolino e metterle in un piatto, lasciarne qualcuna senza il guscio e qualcuno con. Filtrare il liquido di cottura che si è formato dalle cozze e aggiungerne una parte (diciamo metà) all’olio e aceto (n.4), mescolare bene.

5. Intanto lavare e tagliare finissimo le carote, la cipolla e il resto del prezzemolo. Mescolare dentro un’insalatiera i fagioli salatati con il prosciutto, con le cozze e il resto degli ingredienti. Aggiungere il salmoriglio di olio, aceto e sugo di cozze. In caso aggiungere altro liquido di cottura. Salare e pepare il tutto e mescolare bene. Lasiare riposare 15 minuti prima di servire.

Bon appetit!

e buon rientro a chi è tornato dalle vacanze !! 

ps: Ho qualche leggero problemino con blogger che ogni tanto fa sparire o cambia qualcosa…Palepinkradish si scusa per il guaio! 

Filed under Estate, Pesce, Ricette light, Secondi
Author

Questo è un archivio di esperienze e esperimenti. Sono una autodidatta e creativa in cucina a cui piace mescolare ingredienti di tutto il mondo. Condividere mi alleggerisce, perché ho sempre bisogno di trovare bellezza da qualche parte e creala se non ne vedo. Se mi lasci un commento sarò molto felice e sicuramente ti risponderò. In fondo, la comunicazione è bella se è a doppio senso.

9 Comments

  1. Ossignore! Questo si che è un piatto speciale.
    Facciamo a cambio con un piatto di biscotti? 😀
    Il tampone è lo stampo di gomma per incidere i biscotti.

  2. @Carlotta eh eh magari potremo pensarci allo scambio! Ah vedi infatti mi chiedevo come facevano i tuoi biscottini ad avere quelle belle scritte da pasticceria …mi adopererò per cercarne (o_O)

  3. doro settembre perchè per me è il mese dei progetti, quelli che ti fanno partire con grinta!ottima ricetta trovo l’abbinamento perfetto!

  4. Ciao carissima! ma che piacevole scoperta il tuo blog! E’ davvero bello, ben curato! Stupende anche le foto e interessanti le ricette! Questa poi è da urlo! Legumi e pesce sono un binomio che ho sempre apprezzato! Un bacione!

Rispondi a Kiara Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *